ZENER 1992

I CONSIGLI GIUSTI PER SBAGLIARE IN BORSA. Così se perdete i vostri soldi non venitemi a dire che non ve lo avevo detto. mail: zener.blog@gmail.com Sono su Skype: zener

giovedì, aprile 19, 2007

PREMUDA



Tocca a Premuda.
Prima di parlare di numeri date un'occhiata a questo screening di società USA che operano nel settore Shipping per farsi un'idea del PE oltreoceano: non siamo altissimi ed è raro vedere una società che quota oltre 20X i suoi utili.
Diciamo anche che Premuda, Navigazione e la futura quotanda (si dice così?) D'Amico non sono proprio dei colossi del settore disponendo in media di circa 30 unità navali tra quelle in proprietà e quelle a noleggio.
Numeri.
Premuda, al 31/12/2006, dispone di una flotta di:
- 9 unità tanker (petrolio) per un totale di 776.500 TPL (tonnellate di portata lorda) o DWT (dead weight Tonn); vita media 10 anni.
- 1 unità FPSO (navi che orbitano intorno a piattaforme e lavorano l'oro nero) per un totale di 94.000 TPL; rinnovata nel 2003 (la nave è del 1993).
- 7 unità Bulk (trasporti non liquidi) per un totale di 310.700 TPL; vita media 16,86 anni.
- 7 unità a noleggio per le diverse tipologie per un totale di 634.200 TPL.
Totale TPL 1.815.500 (1.181.300 in proprietà).
La società ha in cantiere 12 unità che entreranno in servizio entro il 2009 per un totale di 551.000 TPL.
Dalle statistiche (Clarkson Reserach) la vita media delle navi circolanti è di 11,50 anni.
La speranza di vita di una nave è stimata intorno ai 30 anni.
Numeri 2006:
Ricavi a 142,42 mln (-1,64% a/a); MOL 58,45 mln (-10%); Ebit 34,31 mln (-3,53%); utile finale a 24,11 mln (-5%).
Sul MOL (e a cascata sugli altri indicatori) incide un utile di alienazione navi per 14,60 mln; nel 2005 tale voce ammontava a 8,60 mln: se ne deduce che la gestione commerciale, senza questa voce, è peggiorata rispetto al 2005 (vedi prospetto a destra con rielaborazioni al netto).
Come detto nel precedente post il settore in cui opera Premuda annualmente ha un risultato da alienazione navi e pertanto non è da considerarsi a tutti gli effetti un evento straordinario: la flotta va rinnovata.
Alle attuali quotazioni di 1,67 euro vale un PE 2006 di 9,77X ed un Ev/Ebitda di 6,32X.
Il ROE si attesta al 13%; il ROI al 10,76%; ROS al 24%.
La società distribuirà un dividendo sempre di 0,06 euro per azione con yeld del 3,60% e pay out ratio di circa il 33% (il residuo utile pari al 67% va ad ingrassare il patrimonio).
Per i confronti con Navigazione rimando a questo post.
Dico solo che la marginalità favorisce Navigazione Montanari : ROS al 31% contro il 24% di Premuda; il Profit margin è del 29% per Navigazione contro il 17% di Premuda.
Navigazione Montanari pur disponendo attualmente di una flotta inferiore a Premuda (19 unità contro 24 unità) ha dalla sua che la vita media è all'incirca sui 4 anni contro una vita media della flotta Premuda più alta (vedi in particolare il settore Bulk che supera i 16 anni ma in cantiere sembrano esserci pronti i "freschi").
Chi scegliere?
Questo è un dilemma: Premuda ha in cantiere 12 nuove navi ma ha margini più bassi.
Ma anche Navigazione ha 14 navi da mettere in acqua tra qui ed il 2010 (in costruzione e acquisizione con investimenti da 700 mln) e la flotta attuale non è vecchia e soggetta nel futuro a continue dismissioni...dalla sua ha anche margini più elevati che al termine degli investimenti le potrebbero consentire utili più cospicui di quelli di Premuda (vedi qui nel post mie previsioni per il 2010 ma occhio ai multipli...).
A parte i corsi azionari delle società personalmente mi è piaciuto vedere questi bilanci: credo che per farmi migliori cognizioni sarà il caso di approfondire quali unità navali consentono una migliore marginalità.
Sarà un obiettivo per il futuro: su internet gli argomenti per approfondire non mancano.
A dopo con D'amico.
Ma perchè Ignazio Messina spa non si quota?

2 Comments:

At 6:14 PM, Anonymous w_fib said...

Excel marine sembrarebbe assimilabile

 
At 4:05 PM, Anonymous prudencio said...

Ciao Zener.........non ci entra molto con i fondamentali, ma molti si aspettano dai prossimi cda di Premuda un regalino: essendo il prox, il bilancio del centenario della società, si mormora che potrebbe esserci qualche (positiva) sorpresa.

 

Posta un commento

<< Home