ZENER 1992

I CONSIGLI GIUSTI PER SBAGLIARE IN BORSA. Così se perdete i vostri soldi non venitemi a dire che non ve lo avevo detto. mail: zener.blog@gmail.com Sono su Skype: zener

lunedì, aprile 16, 2007

giornate calde

Nel senso che inizia a fare caldo col lavoro.
Si entra nel vivo delle dichiarazioni con bilanci e studi di settore.
Il tutto non senza qualche incertezza normativa.
L'attività del blog ne risentirà non poco.
Il brutto sono gli studi di settore.
Il famigerato questionario che chiede notizie (quasi a senso unico) per il fisco.
Un esempio?
nel quadro A - dipendenti, collaboratori e soci - vengono chieste alcune notizie che incidono sul risultato finale in termini di congruità e coerenza con quanto dichiarato.
Perchè a senso unico?
Perchè si chiede di indicare le giornate retribuite dei collaboratori e non quelle effettivamente lavorate.
C'è una bella differenza: un collaboratore sensibile al raffreddore può costare caro all'impresa.

Alcune informazioni a favore del contribuente non vengono chieste ...ad esempio ho avuto un cliente che non ha potuto lavorare perchè sottoposto a chemioterapia....lo sfortunato contribuente - in quanto lavoratore autonomo - non ha potuto indicare negli studi questa "incresciosa" situazione al fisco ...la malattia quindi per gli autonomi non esiste...almeno per il fisco: o ti adegui ai maggiori ricavi (pagandoci sopra i relativi tributi) o te ne vai in commissione a spiegare che il cancro ti stava mangiando.....alla fine si è adeguato agli studi di settore...in queste situazioni non sei certo del domani e non sia mai che rischi di lasciare delle eredità scomode ai tuoi cari.

In compenso si chiede al panettiere / pasticcere quante uova ha utilizzato in un anno (?!); si chiede al barista la tipologia della clientela (?!)
Per fortuna la prostituzione non è ancora annoverata nei codici attività Atecofin....mi immagino come sarebbero eventuali studi di settore per questa attività professionale....ai professionisti in genere è chiesta la tipologia della clientela e delle prestazioni...

Mi immagino le domande: "Signora...mi sa dire in che percentuale sui compensi quanti derivano da rapporti orali?"...." altra cosa: mi sa dire la composizione della clientela?...professionisti, artigiani, privati, enti pubblici..portavoce del governo?".

A dopo: oggi sono di "sportello" con gli ultimi F24 telematici...un giorno o l'altro ci obbligheranno a fare anche le ricariche telefoniche e le giocate al lotto.

2 Comments:

At 1:50 PM, Anonymous LL said...

sta cosa della malattia non la sapevo... allucinante, davvero senza parole... ma sto tuo cliente nn poteva piantargli un casino?

buon lavoro roby!

 
At 2:20 PM, Anonymous Anonimo said...

il problema è questo: se gli vuoi piantare un casino devi aspettare l'avviso di accertamento da mancato adeguamento....arriva dopo qualche anno.
Per chi è in salute e sicuro del domani la locuzione "dopo qualche anno" ha un senso..per chi non è certo del domani e non vuole lasciare particolari eredità ai suoi cari ci mette una pietra sopra pagando dazio.
Zener

 

Posta un commento

<< Home