ZENER 1992

I CONSIGLI GIUSTI PER SBAGLIARE IN BORSA. Così se perdete i vostri soldi non venitemi a dire che non ve lo avevo detto. mail: zener.blog@gmail.com Sono su Skype: zener

mercoledì, novembre 13, 2013

Carraro settembre 2013



Mi si chiedeva di Carraro.
Ha pubblicato i dati della terza trimestrale ed ecco lì che all'indomani ti ha preso un bel 5% portandosi a 2,87 euro.
Troppa euforia: è vero che i dati pubblicati sono migliori del passato - il Margine Operativo Netto da 14 mln di settembre 2013 è passato a  23 mln segnando un progresso del 63%..
Il problema però rimane l'alto indebitamento: a settembre la PFN è negativa per 268 mln ed il peso degli oneri finanziari netti  - circa 14 mln  - porta ad un risultato pre imposte di 8,89 mln.
E' impressionante l'incidenza degli oneri finanziari sul Margine Operativo Netto: in termini percentuali è di circa il 60%.
Notevole anche la leva finanziaria: a fronte di un patrimonio netto di 55 mln il debito di 268 mln appare decisamente alto, il debiti/equity è ben il 4,87, ben oltre l'1,00 raccomandato dal galateo finanziario.
Basso il ROE, quasi a zero e non sufficiente il ROI - a circa 7% - di poco superiore al costo medio dei capitali investiti, stimato intorno al 6%.
Sarebbe più bella con un debito più basso e di conseguenza maggiore redditività.
Una valutazione cash (a destra) - abbastanza generosa tenuto conto che ho considerato ricavi e margini costanti - la valuta appunto intorno a 2,80 euro.
Detto questo, considerata la marginalità striminzita  - il ROS  a settembre, nonostante il miglioramento dei conti,  è appena al 3,45% - rimane un titolo da prendere con le pinze: un leggero calo di ricavi potrebbe riflettersi negativamente su un quadro fragile.
A dopo
non so quando