ZENER 1992

I CONSIGLI GIUSTI PER SBAGLIARE IN BORSA. Così se perdete i vostri soldi non venitemi a dire che non ve lo avevo detto. mail: zener.blog@gmail.com Sono su Skype: zener

martedì, aprile 10, 2007

PERIZIE e PARERI VERY FAST

In questi giorni mi è caduto l'occhio su certe perizie e pareri.
ovviamente mi astengo dal fare dei nomi.
E' solo per dimostrare che sono un tipo dubbioso e che non ritengo giusto credere a tutto senza ragionare su niente.
A parte questo vi propongo questa storia che secondo me ha dell'incredibile vista la tempistica adottata da certi periti e società di revisione.


Premetto una cosa: ma nella mia esperienza professionale - e per quanto ho visto in giro - non ho mai riscontrato che un bene si potesse valutare esaustivamente in circa 2 ore....o per lo meno si potesse stravolgere la certezza del suo valore di acquisto sostenuto pochi mesi prima.

Ebbene: c'è chi in soli 7 giorni di sopralluoghi sparsi per l'Italia è riuscito a fare la valutazione di 36 terreni.
Il mio dubbio: un giorno è composto da 24 ore; togliamone 8 per dormire, altre 2 ore per mangiare, cagare, farsi la barba, cambiarsi, bersi un caffe'; altre 2 per spostarsi da un sito all'altro alla velocità di un razzo.
Ergo: 12 ore utili per sette giorni vuol dire 84 ore a disposizione per valutare 36 terreni.
2 ore e mezzo per terreno: sopralluogo, verifica area, edificabilità, vincoli, piani regolatori, particolareggiati, avanzamento opere ecc.....valutazione di massima, calcoli, dubbi, ripensamenti, calcoli definitivi....il tutto in solo 2 ore e mezzo.
beh...complimenti...c'è però da dire che il perito si è risparmiato la verifica dei titoli di provenienza dei beni perchè non gli è stata fornita.
Il 15 dicembre questa perizia stata giurata in Tribunale.

Ma non è finita qui.
La perizia di cui sopra è stata utilizzata da un altro professionista che la ha esaminata attentamente e, come prescritto dalla legge, ne ha fatto proprie le valutazioni in essa contenute.
Questo stesso professionista ha quindi giurato la sua perizia..... sempre il 15 dicembre ma in un Tribunale diverso.
Ora i giuramenti si fanno in mattinata....entrambe le perizie sono state giurate nella stessa mattinata in Tribunali diversi distanti circa 200 km...un professionista ha dovuto avallare le scelte dell'altro in meno di una mattinata!
Direi che la cosa ha dell'incredibile...fossi maligno e guardando la data dei bolli (11 dicembre... per carità...uno può farsi la scorta giorni prima) direi che la perizia era già bella confezionata ad hoc giorni prima del giuramento e della perizia a supporto del primo consulente.

Ma non è finita qui.
Sempre lo stesso giorno - il 15 dicembre - la società di revisione riceve le perizie giurate nella mattinata a Milano e Bologna, le analizza attentamente e, ritenuti congrui i valori delle stesse, redige ed approva un parere di congruità per un aumento di capitale con conferimento....fossi maligno direi che anche questo parere era già pronto giorni prima....

Ri -complimenti veramente.

Ultima cosa che non centra niente ma la dico lo stesso: l'amministrazione finanziaria è vincolata dalla perizia di stima e NON HA facoltà di provare la sua inadeguatezza.....questo non lo dico io ma lo dice la Legge (ex artt. 50 e 79 DPR 131//86 e Cass. 12 aprile 1994 n. 3404) ....pertanto chi sostiene che a seguito di ispezione della GDF quest'ultima non ha rilevato discrepanze equivale ad affermare una mezza verità (che non so cosa sia peggio del falso).

Ultima cosa: asseverare, giurare una perizia non significa che c'è qualcuno in Tribunale che le legge e le contesta.....niente di tutto ciò: lì appongono solo i timbri del caso.
Poi delle perizie uno ne fa l'uso che meglio gli conviene col placet della Consob che non entra nel merito delle cose: tocca al mercato fare le sue valutazioni.
Ed il mercato è anche fatto di gente che compra azioni di società in cui crede.
Ma è anche fatto da investitori istituzionali i quali, fino adesso, non si limitano a credere ma ragionano anche.

Ultimissima cosa che non centra niente ma la dico lo stesso: il "fair value" è il corrispettivo al quale un'attività può essere scambiata o una passività può essere estinta in una libera transazione fra parti consapevoli e disponibili......giusto!...ancora più giusto ed ineccepibile quando le parti (chi conferisce e chi riceve) si identificano nella stessa persona....a meno di distrubi della personalità è difficile che "una parte" contesti "all'altra parte" il valore delle cose conferite.

7 Comments:

At 8:25 PM, Anonymous Anonimo said...

Ciao volevo sapere se avevi un minuto un tuo commento se lo hai visto report su rai tre che trattava il crack di Enron.Salodiano

 
At 9:24 PM, Anonymous Anonimo said...

Ciao
certo che ho visto Report: peccato che non abbiano intervistato un gionalista italiano che ci ha scritto un libro sopra.
comunque quella della Enron mi è sembrata una vicenda connotata da poca chiarezza e tanti proclami che alla fine non hanno retto alla realtà dei conti.
Negli USA è stata fatta subito una legge - la Sarbanes Oaxley - che ha permesso di ingabbiare i responsabili della truffa (tranne Lay che è morto l'anno passato).
In Italia la legge sul risparmio è lontana dalle esigenze dei risparmiatori ed il Tribunale di Parma non ha i giudici e nemmeno i soldi per le fotocopie col risultato che Tanzi sembra essere tornato a fare impresa coi succhi di frutta....così dicono e non ho verificato.
Magari sapendo qualcosa in più potrei fare qualche ricerca e parlarne in futuro sul blog.
Zener

 
At 11:22 PM, Blogger marshall said...

E' così che fanno perizie e giuramenti su perizie??
Bello schifo!!
Meno male ci sei tu che ci metti in guardia.
Grazie, veramente grazie!
Circa le congruità, poi!! Te le raccomando. Se sono come quelle che hanno fatto le categorie di quei 90.000 imprenditori lombardi, i quali, grazie agli studi di settore ritenuti congrui dalle rispettive categorie, si ritrovano a dover pagare tasse su utili che vedranno col binocolo!!!
Altra schifosaggine!!!

 
At 12:28 PM, Anonymous Anonimo said...

Oi Zener, sei il Beppe Grillo della finanza!
Però dopo i tuoi post QUEL titolo sale sempre, magari avvisaci prima che proviam a specularci un pò su :-)
Sei forte, ciao!
Dog

 
At 2:19 PM, Anonymous Anonimo said...

Ciao Zener (mi permetto darti del TU), è da tempo che seguo il tuo blog, e anche io nel mio piccolo non posso che farti i migliori complimenti.
Non voglio metterti in difficoltà . . . .e non ti chiedo nomi e/o riferimenti, ma leggendo questo tuo “articolo” la prima relazione che mi è venuta alla mente, è attinente a quella società della quale hai parlato a più riprese nei mesi scorsi, ma può essere che mi sbaglio. . .
“Cambiando” discorso: cosa mi dici di nuovo di UNILAND? Siccome ho letto alcune notizie sul sito di Yahoo lo scorso 6.04.2007 http://it.biz.yahoo.com/06042007/92/uni-land-stipulato-contratto-equity-swap-societe-generale.html e ieri 10.04.2007 http://it.biz.yahoo.com/10042007/57/uniland-cedute-25-milioni-azioni-detenute-cemlux-societe-generale.html , quando hai del tempo che ti avanza, mi farebbe piacere leggere qualche tuo pensiero in merito.
Grazie di nuovo e a presto
Ciao
Massimo

 
At 3:57 PM, Anonymous Anonimo said...

ciao Massimo
mi dai l'opportunità di dire una cosa: io quando guardo una società cerco di cogliere il suo "fare impresa" che crea valore.
Ma quando per creare valore si adottano le scorciatoie delle perizie, e a più riprese, la cosa non mi piace.
Non mi piace neanche il metodo: compro a 1000 e solo dopo un paio di mesi si dice che vale 20000.
Ergo: non mi interessano neanche i corsi azionari di questa società che "crea" valore alla sua maniera...possono arrivare a 10,00 euro o scendere a 0,10...non è questo il punto.
ultima cosa che ti invito a fare. guarda i bilanci...hanno molte contraddizioni tra ciò che vi è scritto e ciò che viene dichiarato di fare.....sono anche piuttosto lampanti.
Zener

 
At 6:50 PM, Anonymous radiconed said...

Belle le perizie. Belli anche i periti. Non c'è niente da fare, in Italia ci son cose belle. Ciao

 

Posta un commento

<< Home