ZENER 1992

I CONSIGLI GIUSTI PER SBAGLIARE IN BORSA. Così se perdete i vostri soldi non venitemi a dire che non ve lo avevo detto. mail: zener.blog@gmail.com Sono su Skype: zener

lunedì, luglio 02, 2007

grave assenteismo

26 giugno.
Palazzo Madama.
Oggetto: mozione studi di settore promossa dalla CDL.
Risultato: vince la maggioranza con 152 senatori.
Sappiamo come stanno le cose in Senato: basta che uno o due Senatori della maggioranza siano assenti ed il risultato delle votazioni rimane appeso ad un filo.
Questa volta le assenze - 11 per la precisione - erano da contare tra le file della CDL promotrice della mozione....ben 9 assenze sono da imputare ad Alleanza Nazionale.
Fini è arrabbiato.
Chiama Matteoli, che di nome fa Altero e costui, alterato da una giustificabile rabbia, scrive a tutti i senatori del gruppo:
“Cari colleghi a causa dell’assenza di alcuni di voi, nella seduta di ieri sera (26 giugno) in occasione del voto sulle mozioni che riguardavano gli studi di settore, non si e’ riusciti a battere la maggioranza presente con 152 senatori.
Per tale grave manchevolezza ci stanno piovendo addosso le giuste e feroci critiche dei commercianti e delle imprese che si sentono traditi dal nostro incomprensibile comportamento.
Ad esse si aggiungono quelle di alcuni giornali vicini al centrodestra.
Tutto cio’ getta, ovviamente, forte discredito sul Partito e sulla sua azione di coerente e convinta opposizione al governo Prodi e quindi non e’ piu’ tollerabile che si ripetano comportamenti come quello di ieri sera".

Beh.....intanto il danno è stato fatto.
In questi casi sono contento di non essere andato a votare...cosa sarebbe servito?
Penso invece a chi a votare c'è andato per AN e Forza Italia: traditi in un momento cruciale dalla grave inerzia e disinteresse dei loro rappresentanti.

Questo il sito di Alleanza nazionale ....tante le promesse, ma tante..peccato che quando si arriva al dunque i Senatori vanno al mare.
Che schifo.

9 Comments:

At 11:57 AM, Blogger LL said...

roby hai fatto bene a dedicare un post a questa notizia a mio avviso estremamente rilevante poichè a parole sono bravi tutti, poi quando c'è da dimostrare con i fatti...
la lista fini poi credo sia in fatto di contraddizioni la superstar del parlamento (anche se mi rendo conto la lotta è serrata).
qualche esempio:
sì al voto agli immigrati
sì al corano a scuola
sì ad alcuni punti sul referendum sulla biogenetica
sì alle canne (o almeno il gianfry se l'è fatte)
sì a fare incazzare gli ex di salò
sì ad andare in sinagoga
sì ad essere filoamericani
ecc.
insomma l'elenco è lunghetto....
e ora aggiugniamoci anche

sì a salvare gli studi di settore
sì a salvare il governo prodi (hai idea del casino se andava sotto su un punto tanto centrale della loro attività di governo?)

 
At 12:01 PM, Anonymous Anonimo said...

Che schifo Lù.
Il problema è che non si sà da che parte pisciare.
Continuerò a non votare.
Hai detto bene: tutti bravi a parole...pur di stare attaccati a quelle poltrone..
E' il fallimento del sistema partitico.
Zener

 
At 12:02 PM, Anonymous FB said...

Come se a quelli che ho chiamato genii un po' di tempo fa gliene fregasse qualche cosa della letteruccia di Metteoli.

Ma che li sospenda senza paga e con obbligo di frequenza dell'Aula per un po' di tempo, invece che scrivere letterine.

In ogni caso direi che la cosa è oramai del tutto evidente: il Mortazza NON deve cadere, assolutamente no. Vorrete mica che ci si giochi così la pensione no?

 
At 1:58 PM, Anonymous gattonero said...

mi associo all'indignazione!
anch'io continuerò a non votare per protesta

 
At 9:06 PM, Blogger Scaurus81 said...

Ma che cazzoooo!!!!!
Non votare non serve proprio a niente, perchè tanto loro la loro paga, la loro indennità parlamentare se la prendono lo stesso. C'è solo una cosa da fare!!!!
Tutti gli italiani, dai liberi professionisti ai dipendenti dovrebbero scioperare fino a dirigenti aziendali, dovrebbero scendere in piazza,scioperare, bloccare l'Italia finchè questa situazione non cambia. Non perchè i sindacati , a cui frega solo di raccogliere più tessere glielo dicono, ma per loro stessi, perchè questo sistema politico che pensa solo a stesso, a rubare a più non posso finisca.
Cosa gliene frega a loro delle pensioni dei poveri italiani, sia dipendenti che liberi proffessionisti, quando a loro bastano 2 anni e mezzo in parlamento per avere una indennità parlamentare per sempre di 3.000 € fino arrivare a 9.000 € se stanno sulla loro comoda poltrona senza fare un cazzo per 5 anni. Bisognerebbe dare a loro 1300 € al mese, come noi comuni mortali, e poi vediamo se non iniaziano a fare qualcosa per davvero!!!!!!!!!

 
At 11:56 PM, Anonymous prime said...

Certo che scaurus81 non ha torto ... il non votare aiuta solo quelli, non noi ...

:-(

Svegliamoci ragazzi !!!

 
At 10:05 PM, Blogger marshall said...

I leghisti, almeno quelli, c'eran tutti?

 
At 10:26 PM, Anonymous Anonimo said...

molto intiresno, grazie

 
At 10:27 PM, Anonymous Anonimo said...

leggere l'intero blog, pretty good

 

Posta un commento

<< Home