ZENER 1992

I CONSIGLI GIUSTI PER SBAGLIARE IN BORSA. Così se perdete i vostri soldi non venitemi a dire che non ve lo avevo detto. mail: zener.blog@gmail.com Sono su Skype: zener

lunedì, luglio 02, 2007

Scritto a Matteoli (Alleanza nazionale)

Mail inviata poco fa.
Questo l'indirizzo: matteoli_a@posta.senato.it

Molto probabilmente non la leggerà.
Ma almeno ve ne rendo partecipi.

Le comunico la mia profonda delusione e rabbia per il comportamento irresponsabile ed oltre i limiti del menefreghismo assoluto verso i propri rappresentati in merito all'assenza di quei 9 senatori in occasione della votazione al Senato del 25 giugno sulla mozione relativa agli studi di settore.
La gente vota perchè vuole fatti non delle seghe.
Mi scusi il linguaggio ma è molto grave ciò che è successo.
Questi comportamenti avallano la già profonda crisi del sistema rappresentativo dei partiti.
Mi auguro vivamente che chi di competenza prenda i necessari severi provvedimenti....altro che scrivere lettere inziando con "Cari colleghi..."!..."Cari" un beato cazzo!
E pensare che tra stipendio netto, diaria e rimborsi i Senatori e Parlamentari a votare dovrebbero andarci sulle ginocchia.
Altro che auto blu: gli assentesisti a calci nel culo andrebbero presi...sennò fuori dai coglioni se non esercitano il loro mandato con la diligenza del buon padre di famiglia....qui il mandato lo esercitano con la diligenza del gran figlio di mignotta che si disinteressa della tutela di chi rappresenta.
Tanto Vi si doveva.
Un ragioniere commercialista in nome di .....
Tel.....

Mi sembrava il minimo.

18 Comments:

At 2:43 PM, Anonymous prudencio said...

Inconfondibile Zener:
preciso, ficcante, efficace!!

 
At 3:49 PM, Anonymous e-steban said...

sei un grande!

 
At 5:01 PM, Anonymous FB said...

Bravo Zener!

Mi piace soprattutto l'accenno, direi poetico, al genere di diligenza usata dai Sig.ri Senatori :-)))

 
At 7:22 PM, Anonymous prime said...

... caro Zener, se tu potessi essere a Roma merc. 4 ti inviterei alla nascita della nuova "cosa trasversale" che avrà come principale obiettivo la "liberalizzazione dell'italia dai partiti delle tasse", di destra o di sinistra che siano.

Se ci sei batti un colpo ...

:-)

 
At 7:42 PM, Anonymous Anonimo said...

per Fb: quando sono arrabbiato riesco ad essere un poeta quasi come Boccaccio nel suo Decamerone.
Comunque spero che la leggano questa mail.
Quando ci vuole ci vuole.
Per Prime: la liberalizzazione ci vorrebbe da tutti i partiti e non solo quelli delle tasse...sono nati come enti preposti per dare alla "massa indifferenziata" che è il popolo una forma di volontà consapevole attraverso la rappresentanza.
Questo nelle parole dei padri costituenti.
Nei fatti sono il contrario: enti che mediano a loro piacimento senza rappresentare alcuno degli interessi dei rappresentati.
Il sistema partitico è in fallimento con questi personaggi/commedianti attuali.
Cloniamo De Gasperi.
Lui aveva le scarpe rotte e la Patria (non lo Stato) nel cuore!
Zener

 
At 7:55 PM, Anonymous gattonero said...

solletichi il mio pensiero politico di Einaudi (forse non sanno nemmeno chi era)
questi imbecilli non hanno la benchè minima idea di cosa vuole dire essere degli statisti ed essere al servizio della Patria






(per chi volesse ...
http://ilgattonerodialda.blogspot.com/2007/04/pensiero-politico-di-einaudi-per.html)

 
At 11:14 PM, Anonymous frank77 said...

Zener il problema secondo me è che la grande maggioranza dei nostri politici non sa usare un computer.
Pensa che ho letto in un blog che D'alema in campagna elettorale si vantò di nojn aver mai usato il computer.
E questa è la gente che guida l'Italia,POVERI NOI.

 
At 11:47 PM, Anonymous Anonimo said...

Non ci credevo. Ho letto la tua E-Mail tre volte.
Che dire... magnifica

 
At 11:53 PM, Anonymous prime said...

Ha ragione frank77 purtroppo.

Comunque c'è da dire che la Patria nel cuore la hanno tutti coloro che hanno voglia di levare il maggior numero possibile di ciò che blocca il nostro paese ... LE LEGGI. Ce ne sono troppe ragazzi ... e noi giovani lo sappiamo.

Allora, tra giovani, cerchiamo un modo per uscirne fuori ... insieme. Questo si sta cercando di fare, voi, noi, tutte le persone che hanno una testa per pensare ...

:-)

 
At 8:56 AM, Blogger Il Gatto Nero said...

per Zener risposta al post Einaudi:

mai seguire pedissequamente la corrente sarebbe la mortificazione della creatività intesa come ricchezza sia culturale (storia) che intellettiva (intelligenza)
occorre combattere questa ignoranza dilagante!
gattonero

 
At 11:48 AM, Anonymous LL said...

roby secondo me matteoli scrive

"cari colleghi"

nel senso che alla collettività costano molti soldi non nel senso che hai inteso tu ;-)

 
At 12:47 PM, Anonymous Anonimo said...

Caro fratellone Zener, io a differenza tua purtroppo ho votato dando la mia preferenza proprio ad alleanza nazionale. Dope essermi recato all'inps per vedermi l'ennisima rappresentazione dello stato, che vediamo solo attraverso modelli F24, 740 ed accertamenti e cartolarizzazioni, in un ritaglio di tempo mi sono permesso di copia incollare il tuo post apportando piccole modifiche. Anche io lo ho inviato al "caro" Altero Matteoli. Non mi sono fermato lì. Ho investito 0,80 centesimi di euro per inviarlo tramite servizio postale a palazzo madama a Roma. Non solo, avendo a disposizione i numeri di fax degli Onorevoli Bornacin e La Russa ho provveduto ad inviare i tuoi ultimi due post per fax a detti signori. Mi sono sentito autorizzato a farlo in quanto loro (probabilmente ex) elettore. Mi risponderanno? e come? ghizolfo

 
At 12:50 PM, Anonymous Anonimo said...

chissà, forse per la botta di figli di mignotta, valuteranno se querelare o meno? e chissenefrega io non penso gli convegna molto. ghiz

 
At 1:28 PM, Anonymous Anonimo said...

Figli di mignotta o figli della lupa che differenza fa?
Mi sembra che "lupa", a Roma, sia stato effettivamente il nome della mignotta che allevò Romolo e Remo.

Non querelano perchè non è una lettera pubblicata da un quotidiano di sinistra.

by Mat

 
At 1:44 PM, Anonymous Anonimo said...

Anche la Lupa era una mignotta?
porca miseria mi crolla un mito!:)
Vabbe' chiedo scusa per la locuzione "figli di mignotta"...in particolare per la parola "figli".
Zener

 
At 4:59 PM, Anonymous Anonimo said...

zen.. in effetti figli ci stava male... sono delle gran MIGNOTTE di loro.... :-))))
bye
bol

 
At 10:01 PM, Blogger marshall said...

Dovrebbero metterli a pane e acqua come sono costretti a mettercisi quelli che si vogliono adeguare agli studi di settore. Altro che stipendi e privilegi da nababbi. Si vede proprio, dai loro comportamenti, che non hanno problemi economici. E per questo se ne fregano degli altri!

 
At 10:30 PM, Anonymous gain+ said...

Complimenti per il lessico così ricercato.

Prob. molti parlamentari non sanno nemmeno cosa sono gli studi di settore

 

Posta un commento

<< Home