ZENER 1992

I CONSIGLI GIUSTI PER SBAGLIARE IN BORSA. Così se perdete i vostri soldi non venitemi a dire che non ve lo avevo detto. mail: zener.blog@gmail.com Sono su Skype: zener

martedì, giugno 19, 2007

EVASIONE

Titolo nei giornali

"SUI CONTRIBUENTI ONESTI UNA TASSAZIONE DEL 50,70%".

Caspita!
Io sono quasi al 60%.
Sul 2005 il prelievo è stato questo tutto compreso.
Mi sa che devo evadere per scendere "all'onesta" percentuale sopra citata.

Oppure devo sussarmi i benpensanti che mi dicono che sono evasore?
Ma loro lo pagano il 60% o fanno la morale sulla tassazione altrui?
evadere o non evadere?
Questo è il dilemma.
Certo che se penso ai servizi che ho mi dò la benedizione da solo.
Se invece penso ai servizi che dò con le mie tasse....capisco in parte le proteste di chi ne usufruisce...peccato che questi ultimi - non capiscono me quando gli pago il conto al "Ristorante Italia".

Sanità: non usufruisco di esenzioni e per le operazioni che ho fatto ci pensa l'assicurazione....alla prima esperienza sotto i ferri pubblici ho dovuto attendere quasi 5 mesi....quindi la "mia" IRAP serve a mantenere qualcun'altro.
Sicurezza: tempo fa mi hanno rubato la macchina....due volte!
la prima volta hanno beccato il marocchino che se la stava portando via alla volta del porto per imbarcarla probabilmente verso l'Africa....
la seconda volta - dopo 20 giorni dal ritrovamento - non l'hanno trovata più...chiedendo informazioni alla Polizia e Carabinieri sul marocchino che avevano fermato mi era stato detto che fu rilasciato dopo poche ore....troppe le rotture di balle da fare per rimpatrio di clandestini senza documenti.
Eppoi si sa...quella nave che fa avanti indietro per la Tunisia...ma che vuole! se ci mettiamo a controllare anche questo...
Bei discorsi mi sono sentito fare....io le tasse le pago per questo?
Non fatemi pagare le tasse: con un buon bastone stagionato so io come risolvere la faccenda....certo poi finisce all'ospedale e viene curato con i soldi della "mia" IRAP...però sai la soddisfazione!
Risultato: è come se in galera ci fossi finito io....considerate il tempo impiegato per ricomprarsi un'altra automobile....sigh la mia bella Golf TDI...da lì ho fatto l'assicurazione per il furto...ergo adesso sono rapinato dalle compagnie di assicurazione.
Giustizia: non sono mai finito come parte attrice in una causa quindi non posso parlare...ma se penso a certi disgraziati che attendono Giustizia da tempi memorabili tipo Ustica, i crack finanziari, ecc...beh...allora "nero totale".
Non mi viene in mente altro che lo Stato può darmi coi miei soldi delle tasse.
Ah sì: probabilmente servono anche a pagare qualche finanziere che prima o poi verrà a chiedere conto di quanti computer ho, se ho la fattura della scrivania acquistata nel 1981, come mai negli studi ho indicato che lavoro 10 ore al giorno ("come facciamo a verificarlo?"...."beh..venga qui alle 20...ci sono ancora!"....ma probabilmente a quell'ora è già nella fase digestiva) ecc...
Ma questo è già successo il mese scorso: rientro anche io nella casistica dei controlli a tappeto effettuati da personale non proprio avvezzo alle realtà di impresa o lavoro autonomo ....molti dei verificatori fanno altre attività diverse dalle verifiche ...lo sapete?....ma c'è da raggiungere il budget! quindi tutti fuori!
e sì le "agenzie" non sono poi tanto diverse dalle imprese!
Ma questo si sa guai a dirlo in giro.
E guai a sapersi che ....................................faceva (fa ancora?) consulenze all'evasione/elusione per qualche Coop usando cartiere ad hoc e la copertura di studi professionali per non apparire in prima persona.
Perchè non vanno a vedere i Trust di certi componenti dei collegi sindacali?

Dicono che sono cose che si sanno.
Per me è pura fantasia.
Ciò che ho detto non l'ho mai sentito da più persone.
Eppoi in un blog queste cose non si dicono.
E neanche sotto tortura dirò cosa e chi si nasconde dietro quei puntini....certo dovessi morire domani....

Ora devo pensare a scendere a quel 50,70%.

9 Comments:

At 10:23 PM, Anonymous Anonimo said...

Chiedi consulanza a chi sai tu, paga pure una parcella pari al 5% del tuo reddito e l'innominabile ti farà risparmiare il 20%. Oppure chiedi ai parlamentari che denunciano redditi esigui. Fai un figlio e fallo battezzare da Geronzi o Silvio.
Datti da fare Zener.

Se la tua onestà non te lo permette, allora sarai ricompensato nella prossima vita.

by Mat

by Mat

 
At 10:55 PM, Anonymous Anonimo said...

Questo è il paese del vivi e lascia vivere,e quel che sara',
sara'.
E se per caso ti trovi a chiedere "un esempio accadutomi questa settimana,che riguarda venditori estracomunitari ambulanti abusivi,venditori di articoli di marche contraffatte che invadono sempre più mercati, paesi,principalmente luoghi di villeggiatura"alle forze dell'ordine etc.., che facciano rispettare la legge,arrivano subito i soliti discorsi,noi non siamo in grado di gestire la situazione,abbiamo le mani legate,non abbiamo direttive da parte del sindaco,non possiamo intervenire perchè la procedura da seguire è molto lunga e noi non siamo in grado di portarla a termine etc.....
In poche parole la burocrazia a quanto pare,annulla e disintegra quelle leggi fatte per il nostro vivere civile.
Avanti cosi,finche dura fa verdura.
Scusate,non sono abituato a scivere.

 
At 9:26 AM, Anonymous w_fib said...

Zener hai dimenticato che paghi le tasse per avere un insegnamento di qualità impartito dal prof Prodi, o da sua moglie, o da uno dei suoi figli, o dal fratello, o dai cugini o dai nipoti e così via..
Non capita in nessun altro paese al mondo di avere una famiglia così eccezzionale di geni.

 
At 11:14 AM, Anonymous Anonimo said...

a proposito di giustizia :causa penale durata 10 anni, conclusione :il fatto non sussiste.
causa civile iniziata nel 2001 finirà? non sono cosi giovane da poterci giurare.

gil

 
At 12:14 PM, Anonymous FB said...

Bella la media del pollo, eh?

No perchè per arrivare al 50,70% di pressione media "totale globale" vuole dire che la parte di contribuenti che pagano come te, Zener, almeno il 60% deve essere davvero bella grossa, visto che le aliquote IRPEF non arrivano a quella percentuale del 50,70% e che comunque, il numero di contribuenti sostanziosi è ridicolmente bassa, come si dice, giustamente, da un po' di tempo in qua.

E allora: da dove viene il resto, necessario per elevare la pressione fiscale reale fino al 50,70%, visto che le aliquote consuete sono più basse?

 
At 2:26 PM, Anonymous Anonimo said...

Ciao FB
purtoppo pago circa il 58,40% compreso di contributi a mio carico irpef ed addizionali.
Non appartengo a quel 0,80%.
Senza l'IRAP (la mia quota parte che paga lo studio associato) sarei al 44%....alla fine è sempre questa imposta che "rompe" le palle.
C'è qualcosa di ingiusto.
se conto poi la ricchezza prodotta dal nostro piccolo studio in termini di IVA, contributi e ritenute dei dipendenti - è vero sono "loro" soldi ma senza lo studio che gli permette di lavorare non ci sarebbero nel computo della ricchezza nazionale e delle entrate - alle casse dello Stato ne arrivano e molti.
Non guardo solo il muio prelievo; guardo anche quanto la mia realtà produttiva dà allo Stato....se non ci fossi non avrei dipendenti quindi niente occupazione = niente ritenute per INPS ed Irpef, niente IVA, niente IRAP, niente imposte sui miei redditi, ecc.
e tante piccole relatà rischiano di sparire e con esse tanti soldini per lo Stato.
Zener

 
At 9:14 PM, Anonymous prime said...

Certamente la realtà è che, intanto:

- leviamo l'IRAP come ci indica l'Unione Europea

Poi iniziamo i ricomputi e ... siamo tutti oltre al 39 % comunque ...

:-S

Anche se, ragazzi ... il tesoretto va ai pensionati e ai precari ... ci si è mai accorti di chi sono i veri precari in questo paese?

Emigriamo tutti ragazzi ...

 
At 10:30 AM, Anonymous Anonimo said...

Sono artigiano con mio padre e mio zio e nessun dipendente.
Dopo 50 anni di attività quest'anno è maturata l'idea di chiudere; troppe spese troppe tasse e troppa carta il gioco non vale più la candela ci hanno fatto passare la voglia di lavorare.

 
At 1:41 PM, Anonymous Anonimo said...

Caro FB, facciamo un po' di matematica: io sono un lavoratore autonomo e quest'anno ho dichiarato un reddito lordo di ca. 44.000 Euro su cui lo stato mi chiede di pagare ca. 15.000 euro tra irpef, irap ecc. (tralasciamo l'INPS). Se facciamo i conti di tratta di una imposizione di ca. 34%. Alta ma magari ci sta' Peccato che ci siamo dimenticati di qualcosa: io ho altri 16.000 euro di costi ma per lo stato italiano indetraibili. Se facciamo i conti: 44 - 15 - 16 = 11 /12 = 916 Euro al mese.!!! e lavoro 14 ore al giorno !
Se avessi fatto lo stesso lavoro, con lo stesso reddito e le stesse spese ad esempio in Inghilterra avrei pagato ca. 5300 Euro di tasse. A questo punto mi sorge spontanea una domanda: che cosa ho io in più che gli inglesi non hanno? ................ prime dice: emigriamo tutti. Io ci sto pensando seriamente...... ed ho già iniziato a fare i primi passi.

by CLR

 

Posta un commento

<< Home