ZENER 1992

I CONSIGLI GIUSTI PER SBAGLIARE IN BORSA. Così se perdete i vostri soldi non venitemi a dire che non ve lo avevo detto. mail: zener.blog@gmail.com Sono su Skype: zener

giovedì, giugno 14, 2007

nuovo blog friend

E' con onore che annuncio un nuovo blog.

Si chiama NicolaBorzi.blogspot e l'autore è ......:)
Leggendo il suo blog lo scoprirete sotto altre vesti da quelle finanziarie: personalmente lo seguo da tempo su Plus del Sole 24 Ore dove ha sempre dato dimostrazione di come si sviscera la notizia.

8 Comments:

At 4:34 PM, Anonymous Anonimo said...

Ho buttato un occhio al sito, c'è forte aria di presepe. Un altro neo padre pio con la passione per la finanza? A me è venuta voglia di leggere Topolino. JF.

 
At 5:51 PM, Anonymous Anonimo said...

e sbagli.
Zener

 
At 1:20 AM, Anonymous Prime said...

Concordo con te Zener. Forse si dovrebbe leggere di + fra le righe di certe cose.

x Zener: attendo il tuo link al mio blog come ci siamo detti, un abbraccio.

 
At 10:24 AM, Anonymous Anonimo said...

Lo faccio Prime.
Zen

 
At 3:28 PM, Anonymous Anonimo said...

Caro Zener, scusa se rispondo alla tua richiesta di compito in questo blog, ma se il tuo genovese riesce a fare un reddito lordo di 50000 euro a fronte di 30000 euro di spese, penso che pagherà l'irpef sulla differenza.
Un lavoratore dipendente che produce lo stesso reddito, caso mai fuori dalla sede ordinaria della famiglia e dunque con spese di "produzione" di 15000 euro pagherà l'irpef sui 50.000.
Credo che il problema non sia tra noi "imparati" e artigiani o piccoli impresari.
Chiediti come mai gli utili di spa di lusso come bulgari o mariella burani vadano alla grande.
Spiegami come ammortizzano i costi delle tangenti certe imprese e se vuoi dammi una valutazione delle tangenti globali pagate in nero. Questo solo per iniziare.
Zener, mettila come vuoi, ma chi evade ha la partita iva. Per forza.
By Mat

 
At 3:50 PM, Anonymous Anonimo said...

Con quello che dico non voglio fare di tutta l'erba un fascio.
Ma i soldi che girano in nero sono tanti, non solo tangenti, pensa alla intermediazione immobiliare o meglio alla speculazione edilizia con valigette che girano tra società e comuni per cambiare a piacimento i piani regolatori.
Gli onesti, e nessuno dubito che ci siano, sono vittime siano essi con o senza partita iva.
Sul blog consigliato ho qualche perplessità, asserire che è giusto fermare le intercettazioni e giudicare i cittadini come "società spiona", la dice lunga sull'uomo. Insomma siamo tutti quì a lamentarci dei potenti che spendono a piene mani, che fanno lkeggi compiacenti alle loro lobby, che sfuggono sempre alla giustizia e alla galera anche se condannati, ma alla fine .....è colpa dei giudici e nostra "società spiona".
boh!!!

by Mat
by Mat

 
At 4:22 PM, Anonymous Anonimo said...

Mat
il nero gira e continuerà sempre a viaggiare: negare ciò vuol dire essere disonesti con se stessi.
Ma colgo al volo l'esempio dell'agenzia immobiliare.
Se la prvvigione è 5000 euro + IVA 1000 spesso è lo stesso privato a non volere fattura: perderebbe 1.000 euro (che sono tanti soldi) senza averne beneficio alcuno...inoltre in "nero" potrebbe avere anche un ulteriore risparmio sui 5000 euro conocrdati.
Questo esempio ben si adatta anche all'edilizia nonostante il 36%.
Ho dei clienti agenti ed imprese edili che poi a fine anno DEVONO fatturare ai morti per giustificare le entrate.
Se poi il "nero" gira con assegni lo devi giustifcare; ergo ci trova a fatturare e a rimetterci l'IVA: succede a quelli che non vogliono correre rischi ( e non sono idioti)cioè la maggior parte.
Ma non siamo qui per criticare e basta.
Se il Governo prevedesse aliquote iva agevolate e detrazioni per questo tipo di prestazioni (visto che è l'IVA che rappresenta l'antipatico maggior costo per il privato...l'impresa la prende e la versa...) si avrebbe una emersione della base imponibile...almeno ai fini Irpef.
Ciao Mat!
Zener

 
At 9:04 PM, Anonymous Anonimo said...

Lo Stato dovrebbe abbassare l'IVA e non avrebbe conseguenze sulle entrate perchè sarebbero compensate dai maggiori introiti dell'irpef. Vero Zener, sarebbe una legge giusta e rilancerebbe i consumi e quindi l'occupazione. Ma questi non riescono proprio a rischiare, anche quando si ritrovano un tesoretto che potrebbe essere uno scudo per una finanziaria di prova. Invece non vedono l'ora di spendere il tesoretto litigando su chi avrà la fetta più grande e senza contare che il fortunato che riceverà una porzioncina del "tesoretto" non risolverà nessuno dei suoi problemi.
Siamo governati da talpe.

by Mat

 

Posta un commento

<< Home