ZENER 1992

I CONSIGLI GIUSTI PER SBAGLIARE IN BORSA. Così se perdete i vostri soldi non venitemi a dire che non ve lo avevo detto. mail: zener.blog@gmail.com Sono su Skype: zener

mercoledì, gennaio 03, 2007

IMPRESA



Sul Sole 24 ore di qualche giorno fa Prodi ha dichiarato di voler fare in modo che gli adempimenti burocratici siano ridotti al minimo in modo tale da creare un'impresa in un giorno.

Il problema non è creare un'impresa in un giorno: si può già fare con la presente tecnologia.

Caso mai il problema è fare impresa tutti i giorni: adempimenti pretestuosi come F24 telematici, comunicazione dei corrispettivi dal 2008 e studi di settore ingessanti rendono la vita dell' imprenditore (piccolo in particolare) simile ad un gioco dell'oca rappresentando inoltre un costo non remunerativo.

Per fare un esempio guardate alcune informazioni che chiedono ai panifici negli studi di settore: il numero delle uova utilizzate (non quelle comprate) nell'anno, i kg di zucchero, i litri di latte utiliizzato, i kg di latte in polvere, i kg di grassi vegetali ed animali, ecc.

Poi si chiede anche come si è venduto il pane: quanto , nell'anno passato, con pezzatura di meno di 100 grammi, tra i 100 e 500 grammi, tra i 501 e 1000 grammi ecc. (?!)

E voi credete che il panettiere che lavora di notte ed è già incasinato per i fatti suoi vi riesca a dare queste informazioni al momento di redigere il questionario degli studi di settore relativo all'anno passato?

Come minimo Vi suggerisce di andare in una località molto nota ma introvabile sulle cartine geografiche.

Eppure una certa classe politica è convinta di poter combattere l'evasione con gli studi di settore.

A proposito: lo studio dei panifici/pasticcerie non è uno dei più assurdi....ne esistono di molto peggio.

A dopo con un'analisi.

5 Comments:

At 12:38 PM, Blogger Luigi said...

ferramenta e officina meccanica sono mooolto peggio in effetti.Farli contemporaneamente (e farli tornare, cosa che si e' obbligati a fare) richiede al sottoscritto quasi una settimana di lavoro.

 
At 12:44 PM, Anonymous Anonimo said...

Ciao Luigi
l'anno scorso io sono impazzito dietro un'attività multipunto con noleggio auto, officina e vendita ricambi: ero lì lì per cambiare lavoro..
Comunque troppe informazioni richieste sono di parte e pretestuose: ad esempio ti chiedono le giornate retribuite ai dipendenti MA NON TI CHIEDONO le eventuali loro assenze per malattia, permessi, ecc.
Se in una piccola azienda una dipendente va in maternità e la devi sostituire ti incide sugli studi di settore....
Zener

 
At 12:46 PM, Anonymous Anonimo said...

farli tornare....speriamo che
non inizino a controllare i dati che vengono immessi negli studi....

 
At 6:22 PM, Anonymous prudencio said...

Ciao Zener......non credo che così, i sinistri\sinistrati\sinistronzi, cerchino di combattere l'evasione.
Credo piuttosto che cerchino di combattere, pervicacemente, quello che per loro, è l'unico reato: il guadagno e la proprietà.
Ricordati da dove vengono e a chi brindavano, questi signori che oggi si vestono dandy e che cercano di essere "più british possibile".

 
At 9:17 AM, Anonymous Sergio said...

Da provare il negozio multiarticolo come la merceria abbigliamento biancheria intima tessuti scampoli.

Secondo me la mente che ha concepito quella cosa non e' mica del tutto sana. Non vorrei essere un/una sua famigliare convivente.

 

Posta un commento

<< Home